Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
25 giugno 2013 2 25 /06 /giugno /2013 22:18

La posa di pavimenti su una scala è un lavoro abbastanza impegnativo in quanto prima di procedere alla messa in opera del rivestimento è necessario preliminarmente controllare tutte le misure degli elementi che compongono la scala ( pedate ed alzate).

 

La prima operazione da fare solitamente è quello di tracciare sulla parete le misure di tutti i gradini per avere un parametro di controllo delle misure prima di posare il rivestimento; nel caso in cui non si può segnare da nessuna parte allora si prenderà come riferimento la misura totale dell’altezza della scala dal punto dove parte la prima alzata fino all’arrivo dell’ultima, dove smonta la scala.

Una volta calcolata l’altezza massima si dividerà per il numero delle alzate, ottenendo la misura esatta dell’alzata di un singolo gradino. Mentre per le scale esterne viene solitamente calcolato uno scarto di 3mm di pendenza ( considerando una pedata di 30cm), più una minima tolleranza per il lavoro, per quelle interne se ne calcola 1mm.

Dopo aver calcolato le alzate con lo stesso procedimento si calcola la misura di ogni singola pedata, dividendo questa volta la lunghezza totale della scala per il numero delle pedate con l’accorgimento in questo caso di aggiungere lo spessore dell’alzata per fare in modo che il rivestimento capita a filo oppure si calcola qualche centimetro in più per il rivestimento se si vuole una leggera sporgenza del rivestimento.

Se scegliamo di rivestire i gradini con il marmo allora per metterli in opera si utilizzerà sabbia e cemento. In questo caso si potrà percorrere la scala dopo poche ore, facendo attenzione a camminare al centro della pedata. Vediamo come si procede per la posa del rivestimento:

Il primo passo è rappresentato dal posizionamento dell’alzata trovato all’inizio;

Si spatola l’alzata in maniera uniforme con un collante ( 1 parte di colla e 2 di cemento);

Riempimento con sabbia e cemento controllando il livello con una livella a bolla;

Aspirare eventuali residui pulverulenti;

Spatolare le pedate con collante utilizzando una spatola a bassa dentatura;

Posa della pedata

 

Per controllare il corretto andamento della scala si utilizzerà una stagia lungo la lunghezza e si osserverà se tutte le pedate toccano con la stagia. L’ortogonalità tra pedata e alzata si controllerà con una semplice squadra accostata al muro.

Se si decide di utilizzare le piastrelle come rivestimento allora la posa va fatta dall’alto perché bisognerà aspettare che il collante faccia presa e fino a quel punto sulla scala non si può camminare. In questo caso va controllato anche l’allineamento tra i vari gradini e si consiglia di avere sempre la misura dell’alzata come riferimento man mano che si procede con il lavoro. Per fare in modo che le piastrelle non si spacchino, partendo sempre dallo smonto della scala, conviene prima posare le pedate dell’ultimo e penultimo gradino e poi le alzate e così via.

Condividi post

Repost 0
Published by carpe-diem - in Architettura e Design
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : Blog di carpe-diem
  • : In questo blog troverete molte notizie utili riguardanti l'architettura, la poesia e recensioni su locali e luoghi in Italia.
  • Contatti

Link