Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
19 luglio 2011 2 19 /07 /luglio /2011 08:53

La Basilca di San Nicola di Bari non è soltanto testimonianza dei sacrifici di coloro che pietra per pietra hanno dato vita ad un capolavoro artisitico dell'architettura ma è fulcro di storia, di vocazione ecumenica e di fede.

L'architettura della Chiesa di San Nicola di Bari

L'imponenza architettonica della Basilica di San Nicola di Bari ci riconduce più alla struttura di un castello che ad una semplice chiesa. Lo stile romanico, caratterizzato dal poter apprezzare i materiali vivi, nella propria naturale espressione, le sue stesse imponenti proporzioni, ci lasciano immaginare un maniero. Nel periodo normanno la Basilica fu utilizzata come fortezza per difendersi dagli attacchi nemici. La chiesa è circondata da quattro cortili che anticamente erano riservati al Clero; attualmente ai cortili si accede dal Lungomare e da quella prospettiva è possibile leggere l'unitarietà del complesso medievale. Infatti il periodo principale che segna la Basilica di Mira è quello medievale (1090-1125). La facciata laterale nord, che si apre su Largo Urbano II è caratterizzata da una serie di iscrizioni che citano i nomi di marinai che nel 1087 rapirono le reliquie di San Nicola e si suppone che sotto ogni nominativo vi siano collocate le rispettive tombe; stesso criterio lo ritroviamo per la facciata ovest, ovvero la facciata principale. La facciata ovest è imponente e raggiunge il suo verticalismo grazie all'inserimento di due lesene che la suddividono in tre parti, corrispondenti alle tre navate interne. I tre portali che segnano l'ingresso alle tre navate, due laterali e quella centrale, sono di differente altezza proprio per sottolineare la gerarchia del corpo centrale rispetto rispetto quelli laterali. I corpi laterali presentano un'altezza più bassa rispetto a quello centale che si chiude con un tetto a cuspide. Su ciascuna delle due porte laterali c'è un arco cieco, dentro al quale vi sono altri due archi. Sulla fascia centrale, al di sopra dei suddetti archi vi sono tre finestroni, anticamente destinati ad ospitare alcune statue: quella di San Nicola e quella di Sant'Antonio realizzate nel 1658 dallo scultore Michelangelo Costantino. Al di sopra delle suddette nicchie vi sono cinque bifore ed il semplice rosone centrale. La facciata est è meno elaborata, caratterizzata da un finestrone absidale posto al centro del prospetto, probabilmente di epoca bizantina. La facciata sud mantiene le caratteristiche della facciata nord, sia per gli arconi esterni che per l'esaforato. La facciata nord si collega con quella ovest (facciata principale che dà sulla piazza)attraverso la Torre delle Milizie, poggiante su un vano vuoto. La notevole diversità stilistica della torre sud-ovest (campanile attuale) fa pensare che questa torre sia anteriore alla chiesa stessa.

Perchè andare a San Nicola di Bari?

La Basilica di San Nicola di Bari è un gioiello dell'architettura medievale e come tale va omaggiato!

Basilica di San Nicola di Bari
Repost 0
Published by francesca - in Parchi e Monumenti
scrivi un commento

Presentazione

  • : Blog di carpe-diem
  • : In questo blog troverete molte notizie utili riguardanti l'architettura, la poesia e recensioni su locali e luoghi in Italia.
  • Contatti

Link