Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
25 luglio 2011 1 25 /07 /luglio /2011 16:16

Per tenere in ordine i nostri armadi non bastano buste sottovuoto le scatole contenitore colorate, occorre dare un tocco di femminilità ed inebriare i nostri abiti e i nostri sensi di essenze profumate. La lavanda, dal colore lilla sensuale e rilassante, è la regina incontrastata tra le efflorescenze che esistono in natura, divina per profumare cassetti e armadi.

I fiori di lavanda

Già i Romani avevano scoperto le proprietà benefiche di questa essenza straordinaria, utilizzata per profumare l'acqua e detergere; grazie alle sue proprietà, la lavanda nel corso degli anni si è distinta tra tutte le altre essenze floreali aggiudicandosi un largo impiego. Infatti i fiori di lavanda curano parecchi disturbi come l'emicrania, l'insonnia, le malattie respiratorie, i disturbi della circolazione. Inoltre è utilizzata come estratto alcolico, tintura madre, oli essenziali, saponi, pomate e tanto altro ancora. I fiori di lavanda essiccati sono un ottimo sistema per abbattere i cattivi odori di indumenti chiusi nei cassetti e negli armadi. Per preparare comodi sacchetti di fiori di lavanda, i classici pout-porrie di fiori secchi, è molto semplice e lo si può fare comodamente da casa. Per prima cosa bisogna raccogliere i fiori di lavanda; i mazzolini di fiori di lavanda vanno raccolti in estate quando si ha la massima fioritura del fiore, tra giugno-luglio, quando il fiore è ancora aperto, preferibilmente al mattino e se si cerca un fiore che conserva un profumo intenso a lungo, è bene raccogliere i mazzetti in fase di luna crescente. Dopo aver raccolto 16-18 mazzetti di lavanda, in campi selvatici, bisogna legare i gambi sotto le corolle con un nastrino e capovolgerli a testa in giù, dopodichè si consiglia di ripiegare gli steli sopra le corolle e fermarli con un nastrino. L'essiccazione dei fiori deve avvenire in un luogo caldo e scarsamente illuminato; infatti una volta essiccati, se non utilizzati in breve tempo, vanno conservati in vasi scuri. Una volta essiccati e pronti all'uso allora bisogna realizzare un tessuto indicato per realizzare il vostro pout-purrie colmo di fiori di lavada. E' preferibile utilizzare tessuti leggeri, che lasciano trapassare il profumo, tipo il lino, o il semplice tulle che si può trovare nei colori più svariati.

Via cattivi odori!

Basterà riporre nel vostro armadio un solo pout-perrie per avere il piacere di inebriarvi del profumo di lavanda quando aprirete l'anta del vostro armadio.

campo di lavanda
Repost 0

Presentazione

  • : Blog di carpe-diem
  • : In questo blog troverete molte notizie utili riguardanti l'architettura, la poesia e recensioni su locali e luoghi in Italia.
  • Contatti

Link